CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Reggio Emilia

  • Google Play
  • Apple Store   |  
  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
  • Twitter

#facciamo2tiri: lo sport si alimenta col sorriso dei bambini

A Poviglio palestra e tensostruttura gremite da bimbi e genitori, per la 2^ edizione della kermesse

Grande successo della seconda edizione di “#Facciamo2tiri”, il primo evento sportivo del 2019 targato Centro Sportivo Italiano di Reggio Emilia, che ha avuto luogo all’interno della tensostruttura e della palestra comunale di Poviglio, in via Bologna, dove dalle 15 alle 19 si sono cimentati tanti giovani atleti in partite di basket, pallavolo e calcio a cinque. Alla kermesse hanno partecipato circa 400 persone, tra ragazzi, genitori e organizzatori, che hanno gremito la struttura. Ancor prima dei vari fischi d'inizio, il comitato organizzatore del CSI ha consegnato una medaglia ricordo a tutti i giovani atleti che si sono cimentati nelle attività sportive previste, a ricordo dell’evento. Alle 17, invece, sempre ospiti dell'Audax Poviglio che ha messo a disposizione gli impianti, Enrico Lusetti, la voce del CSI, ha chiamato in palestra i campioni nazionali di atletica, nuoto e ginnastica e alcune società reggiane per le premiazioni relative alla scorsa stagione, alle quali ha partecipato anche Giammaria Manghi, sindaco di Poviglio e sottosegretario alla presidenza della Regione Emilia Romagna. Dopo le premiazioni la "Compagnia" del Buco ha presentato lo spettacolo “Chi trova un amico trova un pandoro” con Luca e Momi, due giovani clown che hanno divertito i tantissimi bambini presenti. Poi di nuovo tutti in pista con i ragazzi che hanno continuato a giocare fino al tardo pomeriggio, vivendo una magnifica giornata di sport, sorrisi e allegria.
Tornando alle premiazioni, il presidente del Csi Alessandro Munarini, la vice presidente Donatella Rabitti e il sindaco Manghi hanno consegnato riconoscimenti ai campioni dell'ultima stagione e alle società, ma prima di tale momento è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare la piccola Emily, la bimba reggiana di 8 anni, tesserata per La Torre, che ha perso la vita nel suo ultimo giorno di vacanza in Alto Adige, mentre scendeva con lo slittino.
A fare incetta di premi sono stati i ragazzi dell'Atletica Reggio che hanno conquistato il primo posto nelle gare su pista per Esordienti Ragazzi e Cadetti e nel cross, classificandosi terzi negli Assoluti su pista; risultati eccellenti anche per l'Atletica Castelnovo Monti, che ha primeggiato negli Assoluti su pista e nella corsa su Strada, arrivando invece seconda nel cross e nelle gare su pista Esordienti, Ragazzi e Cadetti. Valanga di premi anche per la Folgore Boretto, che nel 2018 si aggiudica il secondo posto nelle competizioni su pista per Esordienti, Ragazzi e Cadetti, negli Assoluti su pista e nel cross.
Oltre alle società locali, sono stati assegnati anche i titoli nazionali di atletica leggera, dove hanno primeggiato Viola Canovi (Atletica Reggio) campionessa nei 50 metri piani, Aida Amaghzaz (Atletica Reggio) nel lancio del peso e Davide Rondanini (Atletica Castelnovo Monti) nei 60 metri ostacoli.
Per quanto riguarda la ginnastica, Nicolò Bocciolesi (Gymnova) si è laureato campione nazionale nella specialità minitrampolino, categoria Ragazzi; stesso discorso vale per Nicolò Cupolo (Ginnastica Rubiera) negli Allievi. Concludiamo con i campioni nazionali di nuoto dove hanno conquistato i titoli tricolore due giovani atleti del Csi Ober Ferrari: Elena Daviddi, campionessa nei 50 stile libero e Tiziano Cecchi, trionfatore nei 50 rana.
"Il Centro Sportivo Italiano ha superato abbondantemente i 50 mila tesserati - ha commentato il sindaco di Poviglio Giammaria Manghi - a conferma della qualità dell'organizzazione degli eventi e dei valori che il CSI reggiano riesce sempre a trasmettere". "Siamo solo agli albori di questo nuovo anno nel quale il CSI metterà in campo davvero tantissime iniziative - ha spiegato il presidente Alessandro Munarini - Noi stessi dobbiamo partire dal sorriso dei nostri bambini e la festa di Poviglio ha proprio questo scopo".
Nello stesso contesto sono state premiate due storiche società reggiane per aver raggiunto l'ambizioso traguardo dei 70 abnni di vita: il Santos 1948, per il quale ha ritirato il premo Matteo Croci e La Torre, rappresentata dal presidente Luigi Siligardi. Un riconoscimento anche al Gruppo Sportivo Fogliano per i 40 anni di attività sportiva sul territorio.

Ufficio Stampa CSI

Fotogallery - #facciamo2tiri 2019

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok