CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Reggio Emilia

  • Google Play
  • Apple Store   |  
  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
  • Twitter

Quinta Supercoppa Calcio Csi: il p.s. Sutura si conferma campione

La quinta edizione della Supercoppa Csi vede la vittoria 4 a 2 del Sutura contro l’Audax Poviglio

Una partita dal finale dichiaratamente ai rigori quella di ieri sera, che vede ancora una volta salire il p.s. Sutura al primo posto. Gli ultimi venticinque minuti della partita cruciali, con evidenti conseguenze emotive anche sui giocatori e i mister.

 

Il primo tempo finisce 0 a 0, con un unico tiro in porta del Sutura e due punizioni calcolate altre dell’Audax. Entrambe le squadre si studiano, senza rischi o mosse azzardate, il che fa già respirare aria di rigori. Al secondo tempo è nuovamente l’Audax a smuovere le acque con altre due punizioni, purtroppo inefficaci per creare un primo distacco. Ecco però il primo gol del Poviglio, a meno di un quarto d’ora dalla fine, ad accendere la miccia.

 

Le polemiche sull’arbitraggio e la mancata segnalazione di un fallo da parte di mister Riva (Sutura) valgono a lui e altri tre giocatori l’espulsione dal campo. Il clima ormai è incandescente, il Sutura guadagna il gol del pareggio dopo un rigore l’azione successiva. Non finiscono ovviamente qui le polemiche, con un giocatore del Poviglio già fuori dal campo e un fallo reclamato dell’Audax sul fischio di fine.

Come previsto, la partita si chiude ai rigori col risultato di 4 a 2; con un gol bloccato magistralmente dal portiere del Sutura e un tiro fuori porta, l’Audax non riesce a sovvertire i pronostici e il Sutura conquista l’ennesima vittoria.

 

«È la mia prima espulsione in carriera – commenta Alberto Riva, allenatore del Sutura –. Mi dispiace perché non è davvero da me e me ne scuso. Da un lato penso, nell’errore, di aver dato una ‘scossa’ alla mia squadra». Il p.s. Sutura si conferma ancora un volta campione indiscusso, dopo tre campionati vincenti in Open A e tre Supercoppe. «A conti fatti – continua Riva - questa è praticamente la dodicesima finale che vinciamo, dietro fila. Dico sempre ai ragazzi che la ruota, prima o poi, deve girare. Non stasera però.


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok