CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Reggio Emilia

  • Google Play
  • Apple Store   |  
  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
  • Twitter

Il punto del presidente: Ci vuole passione!

la parola al presidente Munarini all'inizio di questa annata sportiva

Lunedì 23 Settembre abbiamo organizzato, presso la nostra sede, una serata per l’apertura ufficiale dell’anno sportivo 2019/20.

La nostra commissione formazione ha così dato il “via” ad un percorso formativo strutturato per questa stagione sportiva che vedrà impegnati dirigenti, arbitri, tecnici, atleti, famiglie e tutti coloro che, in qualche modo e con qualche ruolo, entrano a far parte del nostro mondo. La serata di lunedì si è sviluppata attraverso un dialogo tra il dott. Zoppi (psicologo e membro della nostra commissione formazione) e il prof. Andrea Menozzi (docente e storico responsabile del settore giovanile della Pallacanestro Reggiana). Il tema della serata era piuttosto accattivante: "Ci vuole Passione” e, a proposito di passione, vorrei esprimere il mio pensiero.

Avere passione e fare qualcosa con passione vuol dire impegnare tutto il nostro essere ed escogitare mille modi per riuscire nei nostri obiettivi con l’anima, la fantasia e l’amore.Avere passione nelle cose che facciamo vuol dire farle con gioia e con il sorriso; certo nella situazione attuale, parlo ovviamente del nostro mondo sportivo e delle società sportive, ci sarebbe in realtà ben poco da ridere: tanti sono i problemi e i pensieri che invadono le menti di molti dirigenti, basti pensare ad aspetti fiscali, ma anche amministrativi e giuridici. Sulle teste dei nostri dirigenti pendono sicuramente grandi preoccupazioni legate alle responsabilità che si assumono nel momento in cui decidono di svolgere questi ruoli. I nostri dirigenti e presidenti di società sportive ci danno però una grande testimonianza, quella, appunto, della passione e proprio grazie a questa superano ostacoli e difficoltà. Mettere in gioco la passione vuol dire mettere qualcosa di noi stessi, di profondamente intimo, nelle cose che facciamo; da questo nasce un grande desiderio di trasmettere a tutti questo nostro sentimento. La passione del dirigente sportivo diviene, in questo modo, una passione educativa. La voglia di trasmettere agli altri i valori e gli obiettivi che ci appassionano è il motore che spinge con forza la complessa macchina della società sportiva. Questo è vero anche per il nostro Csi: se il Centro Sportivo Italiano ha una storia lunga 75 anni è perché i tanti dirigenti che sono passati e i tanti che attualmente sono impegnati, esprimono questa grande passione d il desiderio di tramandarla, proprio perché siamo consci del fatto che le persone passano, ma le idee i progetti e gli obiettivi rimangono e sono sempre validi.La passione inizia da una curiosità, che pian piano si trasforma in coinvolgimento e, alla fine, ci prende completamente facendoci perdere persino la visione temporale.

Qualcuno (Bernard le Bovier de Fontenelle) una volta ha scritto: …le passioni sono come i venti: necessari per dare movimento ad ogni cosa, benchè spesso siano causa di uragani…” Per questo motivo sarà importante poter fornire ai nostri dirigenti e a tutti noi strumenti formativi che ci permettano di non farci travolgere dal vento delle passioni, ma di navigare con forza sfruttando bene questo elemento.

Buona annata sportiva….e formativa a tutti.


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok