CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Reggio Emilia

  • Google Play
  • Apple Store   |  
  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
  • Twitter

‘Facciamo due tiri’: lancio anno sportivo e premiazioni nazionali

Alla palestra comunale di Poviglio il CSI spegne 75 candeline coi campioni nazionali

«Facciamo due tiri?». Quante volte lo si è detto, in un pomeriggio tra amici? CSI Reggio ripropone questa buona abitudine, ormai persa: ieri alla palestra comunale di Poviglio (via Bologna) ha avuto luogo la terza edizione di ‘Facciamo due tiri’. Il 5 gennaio è, peraltro, una data molto speciale per il comitato reggiano che ieri ha spento 75 candeline, festeggiando  alla grande proprio nel giorno dell'anniversario della fondazione (5 gennaio 1944).

 

«Lo scopo dell’iniziativa è inserire all’interno di un grande ‘contenitore sportivo’ le premiazioni dei nostri campioni nazionali - ha spiegato il coordinatore dell’evento, Giovanni Codazzi -. In apertura al nuovo anno sportivo, uniamo questo momento di celebrazione a una giornata di sport senza vincoli di maglia». I partecipanti infatti non solo vengono divisi in squadre miste a prescindere dalla società di appartenenza, ma ricevono anche una piccola medaglia ancora prima di entrare in campo, simbolo di un agonismo da accantonare per lasciare spazio al sano divertimento. 

 

 

Divise in quattro discipline sportive per dieci società partecipanti, le attività si sono svolte in contemporanea sui due campi della palestra povigliese. Al mattino è stata la volta le ragazze del volley (u.s. La Torre, Audax Poviglio e Circolo Mazzolari) e i bimbi del calcio a 5 (u.s. Virtus Campegine, Audax Poviglio e a.s.d. Celtic Boys Pratina); nel pomeriggio invece calcio a 5 special (atleti con disabilità) con l’a.s.d. Sportinsieme Castellarano e la Sanpro Special Correggio, mentre nella palestra a fianco i più piccoli del mini-basket si sono sfidati in un torneo (polisportiva Bibbianese e a.s.d. Basket Jolly). «Ci fa molto piacere che il Centro Sportivo abbia di nuovo pensato a noi per ospitare questo evento – ha detto il presidente dell’Audax Poviglio, Luca Gualdi –. Il fatto di avere due campi adiacenti e connessi aiuta molto nella gestione della manifestazione».

 

Al termine delle attività sportive, è stato il presidente del CSI Reggio Alessandro Munarini a ringraziare tutti i partecipanti e augurare loro un buon anno sportivo. Non prima, però, delle premiazioni agli atleti che nei campionati CSI 2018/19 si sono distinti a livello nazionale. 

 

La consegna dei premi è avvenuta per mano del presidente Munarini, del vicesindaco di Poviglio (assessore con delega allo sport) Jimmy Bigliardi e del sottosegretario alla Regione ed ex-sindaco di Poviglio, Giammaria Manghi. «La Regione ha fatto un lavoro importante in questi anni - ha puntualizzato Manghi -, dal sostenere progetti sportivi rivolti anche all’inclusione e le diverse abilità, fino a un investimento di 40 milioni di euro sull’impiantistica sportiva. È in manifestazioni come ‘Facciamo due tiri’ che si vede il vero sport, legato all’educazione e alla formazione prima ancora che alla competizione. È un incentivo per la comunità locale e un riconoscimento per tanti volontari che lavorano nelle società sportive del nostro territorio».


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok