CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Reggio Emilia

Apple Store Google Play YouTube Instagram Twitter Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Finalissima 3^ Coppa CSI

Battuti in finale i ragazzi del Ristorante Portichetto di Campegine per 2-1

Lunedì sera, sul campo comunale di Masone, è andato in scena l’ultimo atto della terza edizione della Coppa Csi, una competizione che ha visto ai nastri di partenza quest’anno ben 34 squadre. Sono arrivate a giocarsi la finalissima Il Ristorante Portichetto di Campegine e il Sutura di Scandiano, diretti dalla terna formata da Guerri, Bonacini e De Biase.  Sutura in completo bianco, il Ristorante Portichetto in verde: partenza aggressiva da parte degli scandianesi che si rendono pericolosi con Barchi che sfrutta un velo di Brevini e arriva alla conclusione dal limite, ma centrale. I campeginesi giocano sulle ripartenze e proprio su una di queste sono letali: è il 15' e Orlandini si invola sulla sinistra mettendo in mezzo un pallone su cui Bartoli si avventa come un falco e anticipa di punta il portiere avversario Simone Rossini. I Sutura subiscono il colpo e gli avversari hanno una clamorosa occasione per chiudere il conto: una sbavatura dei due centrali mette ancora Bartoli , da solo, di fronte a Rossini, ma la sua conclusione finisce a lato.
Nella ripresa si capisce subito che qualcosa è cambiato. I Sutura alzano il baricentro e una palla alla volta, un contrasto alla volta, metro dopo metro la palla del pareggio arriva. Al 7', infatti, su un corner tirato perfettamente dal solito Barchi, a centro area sceglie perfettamente il tempo Brevini, che incorna in rete di prepotenza: 1-1 e quinto gol per il bomber scandianese che vince con questo centro la classifica marcatori del torneo. Passano i minuti, Bartoli, gran bella prova la sua, esce toccato duro da Piazzi; senza un centravanti di ruolo il Portichetto sposta in avanti il “colosso” Facchini e proprio quest'ultimo, lanciato sul filo del fuorigioco, si trova a tu per tu con Rossini che compie un vero miracolo opponendosi ad un tiro a botta sicura. A dieci minuti dalla fine la svolta: Di Dato dei Sutura si invola in contropiede e viene steso al limite dell’area. Sulla conseguente punizione spunta un braccio dalla barriera; Guerri, a due passi dall’azione, non ha dubbi e fischia il rigore. Capitan Barchi mette la palla nell'angolino dove il portiere non riesce ad arrivare: 2-1. Mancano oramai una manciata di minuti alla fine e Rossini compie un altro miracolo, poi arriva il triplice fischio e il Sutura esulta.
Primo trofeo per la compagine Scandianese che la prossima settimana sarà impegnata a Campogalliano il 23 maggio nella finalissima del Campionato regionale CSI, dove sfiderà la squadra del Pioppa (Csi Cesena). Il Ristorante Portichetto, pur essendo uscito sconfitto, ha comunque giocato una splendida partita.

Ufficio Stampa CSI

Fotogallery - Finale 3^ Coppa CSI
Eventi, Attività, News
Video Gallery

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok