CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Reggio Emilia

Apple Store Google Play YouTube Instagram Twitter Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

3^ Supercoppa CSI ed. 2017

Il Sutura conquista anche la Supercoppa Open

Il Sutura vince il primo titolo stagionale Open di calcio a undici del Centro Sportivo di Reggio Emilia: si tratta della seconda edizione della Supercoppa, riservata alla vincitrice della Coppa Csi e del campionato. In finale, i ragazzi allenati magistralmente da Alberto Riva, hanno sconfitto per 4-3 dopo i calci di rigore i rivali della Virtus Campegine Portichetto, giunti secondi, proprio dietro al Sutura, nella regular season della scorsa stagione.
Sutura Scandiano e Virtus Campegine Portichetto, secondi anche nella finale di Coppa Csi, si sono date battaglia sul campo di Masone in una serata è umida, con un terreno però in perfette condizioni. A dirigere la sfida la terna guidata da Simonazzi. I primi minuti sono sostanzialmente equilibrati, le formazioni si studiano e la partita si svolge a centrocampo dove si combatte su ogni pallone. La prima fiammata a metà tempo quando una palla filtrante porta alla conclusione Parisi, svelto centravanti campeginese, che però trova l’opposizione di un super Rossini che con l’aiuto della traversa sventa la minaccia. I Sutura replicano con una debole punizione di Barchi tra le braccia di De Simone. Primo tempo avaro di emozioni e si va tutti negli spogliatoi a bere un the caldo. I Sutura che nella prima frazione hanno faticato in fase di costruzione, sembrano essersi ricaricati nell’intervallo, la squadra alza il baricentro e cerca di sfruttare di più le fasce: proprio da una discesa di Di Dato sulla destra parte un cross perfetto per Brevini che disturbato da un difensore non riesce però a piazzare la zampata vincente. La Virtus sembra accusare la fatica e resta chiusa nella propria metà campo. A pochi minuti dalla fine forse l’occasione più ghiotta del match capita sulla testa di Bulgarelli, solo a centro area, ma la sua incornata termina alta alle spalle di un immobile De Simone.
La sfida viene così decisa alla lotteria dei rigori, dove per l’ennesima volta esce il numero 1 di Simone Rossini, decisivo nell’ipnotizzare dagli undici metri i rigoristi campeginesi ai quali vanno comunque gli applausi per quanto visto sul campo. 
I Sutura dopo l’ormai mitico triplete mettono in bacheca il quarto trofeo stagionale. I primi di ottobre gli scandianesi avranno la possibilità di chiudere col botto la stagione conquistando l’ultimo trofeo dell’anno 2016/2017: la “Supercoppa CSI-UiSP” che vedrà i Campioni provinciali Csi sfidare i Campioni provinciali Uisp del Delta Macao per stabilire quale sia la formazione più forte della provincia reggiana.

Ufficio Stampa CSI

Fotogallery - 3^ Supercoppa CSI ed. 2017
Eventi, Attività, News
Video Gallery

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok